Blog: http://trecanieungiamba.ilcannocchiale.it

Il Giamba è meglio della dolce Euchessina. Aiutiamolo ad essere pubblicato su carta. Se lo merita.

Cari amici e soci,
il nostro Club compie oggi un mese di vita ed è tempo di trarre un primo bilancio.
Intanto desidero ringraziare tutti voi per aver aderito numerosi al Club e soprattutto per aver diligentemente adempiuto ai pochi obblighi che tale adesione comporta.
Forse è un’altra di quelle 
straordinarie coincidenze 
che avvengono ogni qual volta si abbia a che fare con il nostro “animale terreno consapevole da compagnia” preferito, ma vedere le visite del nostro amico Giamba raddoppiare in solo un mese non può che essere una grande soddisfazione per noi tutti.
Primario scopo del Club “Gli Amici del Giamba” era ed è quello di far diventare il nostro solitario amico una star mondiale tra i blogger e stiamo andando così bene che il primo a crederci è proprio lui:

Il mio post che dimostrava la sostanziale inutilità e la conseguente pericolosità per la vita degli animali terreni che non si riproducono e non generano figli ha fatto il giro dei blogs ed è ormai conosciuto da tutti i bloggers del Cannocchiale. (Giamba, 26/01/2006).
Continuate così, amici, regalate visite al blog del Giamba; non smettete proprio adesso!
Ogni blogger che abbia un sano rapporto col mezzo ha netta la percezione che per quanti possano essere i lettori del proprio blog essi non solo non sono tutti, ma nemmeno una gran parte... quindi continuate a visitarlo; se il Giamba scoprisse che coloro che leggono il suo blog sono di fatto gli stessi che passano dal nostro Club e viceversa, cioè i soliti quattro gatti (a loro rischio e pericolo, visto che qui ci sono tre cani), potrebbe cadere in uno stato di depressione abissale. E quando il Giamba è depresso ricomincia a
parlare da solo.
Purtroppo abbiamo scoperto che l’altro dovere cui dovrebbe sottostare un vero Amico del Giamba, lasciare un commento prestampato di elogio, è di fatto impossibile a tutti noi.
Ormai il Giamba è una vera star e come tutte le star si nega alla folla, per alimentare il proprio mito; così si è barricato nel suo blog hollywoodiano negando l’accesso praticamente a tutti. Insomma, ci aspettiamo che da un momento all’altro cominci ad andare in giro con un burka addosso, un po’ come un Michael Jackson del blog. Se lo incontrate, non chiedetegli l’autografo; potrebbe scambiare la richiesta di autografo per una richiesta di un bonifico bancario:
[...]
Metti nell'apposito spazio,qua
.......................................
un numero de conto corrente bancario,un nome e cognome,na casella postale,qualcsoa a cui manna mpò de sordi..
E zio Giamba te li manna..
Ciao bello de zio..
Buon anno..
E nun te sta a logorà de invidia,che nun serve a niente (commento di Giamba, 31/12/2005)

I più anziani tra i soci avranno certamente notato che a passare dal nostro Club siano sempre più spesso anche persone che non condividono la nostra missione: far diventare il Giamba una star del blog, in modo che, pienamente soddisfatto di sé, egli possa ritornare alla natura nel 2006:
UN AUGURIO PER IL 2006 TORNIAMO ALLA NATURA ED ASSECONDIAMO LA SELEZIONE NATURALE (Giamba, 31/12/2005)

Costoro, estimatori del Giamba almeno quanto lo siamo noi, vorrebbero tenere per loro tutte le perle di saggezza che il Giamba produce e pertanto non condividerle, come vogliamo noi, con la maggior parte possibile della gente. E naturalmente non vogliono fare sforzo alcuno per soddisfare il desiderio del Giamba: il ritorno alla natura nel 2006; pretendendo altresì che il Giamba rimanga inchiodato a questo mondo virtuale
solo per soddisfare la loro egoistica sete di conoscenza.
In particolare mi ha colpito la tesi di un visitatore per il quale noi saremmo mossi da invidia nei confronti del Giamba, in quanto questi scrive cose del tutto originali e fuori dal coro.
Ecco, sì, effettivamente non immaginavo che ad inventare il maschilismo misogino, l’omofobia, l’antisemitismo, il disprezzo per i malati, le bestemmie, la purezza della razza... fosse stato il Giamba; io credevo che fossero tesi già sentite e risentite in millenni di storia e che il merito del Giamba fosse solo il riproporle con tanta perizia nel linguaggio e con tale padronanza di argomenti.
Chiedo venia.
Anzi, per festeggiare il mese di vita del Club, lancio questa nuova iniziativa, tesa a far sì che il Giamba venga al più presto pubblicato anche sulla versione cartacea de “Il Cannocchiale”:

UNA SANA LETTURA RENDE PROFICUI ANCHE I TEMPI MORTI...

VOLETE LEGGERE IL GIAMBA ANCHE QUANDO SIETE COMODAMENTE SEDUTI AL BAGNO?
SEGNALATE ALLA REDAZIONE COME "ECCELLENTE"
 I SEGUENTI POST DEL GIAMBA:

Tesi “davvero originale” ovvero “l’uomo comanda e la donna deve pensare solo a far figli e ad accudire marito e figli”:
Dell'educazione secondo natura della femmina 

Tesi “incredibilmente originale” ovvero “gli omosessuali sono contro natura e andrebbero soppressi”:
Froci e lesbiche non sono soltanto esseri inutili,sono soprattutto esseri pericolosi,contro natura e contro la vita
 
 
Tesi “realmente originale” ovvero “bisogna emarginare i malati perchè minano la purezza della razza”:
Chi non genera figli è sempre e comunque contro la vita

Tesi “finalmente originale” ovvero “esiste un complotto giudaico mondiale e gli ebrei sono tutti usurai”:
L’inizio della fine

VOGLIAMO IL GIAMBA PUBBLICATO SULL’INSERTO DE “IL RIFORMISTA”...
NE ABBIAMO BISOGNO! PAROLA DI GIAMBA:

commento di Giamba     il 3/12/2005, h 19:27   82.57.17. xxx 

commento lasciato da ToToArTe il 3 Dicembre 2005 alle 18:50
Vai a cagare.
E certo che ce vado a cacà..Tutte le mattine..So regolare..
A me me sa che questa è tutta invidia..
Sto Toto deve esse pure stitico,con problemi di defecazione..
C'avrà pure mpò de emorroidi pe lo sforzo..
Perciò sta sempre nervoso e va in giro a insultà gli altri sui blogs (plurale)

Pubblicato il 10/2/2006 alle 0.9 nella rubrica IL CLUB.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web